Toelettatura: tra arte e passione…..

Toelettatura: tra arte e passione…..

11903469_945653878862592_332109496_n Iniziamo dal dato certo che la toelettatura per il cane è contro natura…in natura loro non si toccano, non usano tagliarsi le unghie e nemmeno essere immersi in una vasca piena d’acqua. I cani entrano in acqua spontanemanete per rinfrescarsi, non per pulirsi; pero’ vivendo sempre piu’ a contatto con l’essere umano le loro case , i loro divani, i letti etc. diventa necessario toelettarli.

Intanto tengo a precisare che non è solo una questione di igiene e bellezza, ma un’esperienza utile a costruire una complicita’ con il proprio cane. E’ necessario, per evitare di beccare dei morsi , o essere sottomessi dal proprio amico a 4 zampe, abituarlo fin da piccolo , al contatto fisico, che deve essere vissuto da entrambe le parti come un gioco e non come una forzatura , abituarlo ad essere manipolato delicatamente perche’ non è cosa semplice accettare da parte del cane di essere toccato parti che servono per comunicare (orecchie, coda , parti intime). Insegnando al cane ad accettare il nostro contatto fisico , gli si insegna ad accettare il nostro modo di esprimerci come essere umani, in questo modo la toelettatura puo ‘ diventare un momento molto piacevole e sara’ abitutato ad essere manipolato da qualsiasi persona lo faccia. Per quanto riguarda la toelettatura come “luogo”, bisogna tenere presente che – per quanto si faccia il possibile per renderla bella, colorata e piacevole all’occhio del pradrone, per il cane restera’ sempre un posto pieno di odori e rumori fastidiosi , pertanto non occorre avere quadri , sofa’ costosi , ma igiene e ambiente rilassante per i nostri amici a 4 zampe perche’ a loro del divano rosa fluo o dei quadri di Van Gogh non interessa nulla. L’ideale per iniziare con i cuccioli sarebbe far prendere confidenza con gli ambienti anche se nn verra’ effettuata la nessuna toeletta, vivendolo come un momento di socializzazione nei confronti di un ambiente “ostile” che dovra’ far parte della sua vita. Nessun toelettatore professionista rifiutera’ mai una visita a ” vuoto”, anzi se tale dovra’ consigliare al proprietario di portare il cucciolo anche per l’acquisto del semplice gioco o della pappa, il tutto per rendere piu ‘ facile anche il suo lavoro!! Un bravo toelettatoe non rifiuta mai la presenza del proprietario , sfatiamo il mito , che qualche furbetto usa, che la presenza del proprietario rende irrequieto il cane, se il proprietario resta sereno e soprattutto il toelettatore sapra’ come trattare cane e padrone , sara’ un gioco da ragazzi ! Alle volte mi capita di avere dei clienti , agitati, esageratamente apprensivi, questi comportamenti non aiutano ne’ il cane ne’ il toelettatore, perche ‘ al cane viene trasmessa ansia , e associa la toelettatura come un luogo da cui scappare perche’ la mamma o il papa ‘ umano è agitato….Sta a noi professionisti spiegare ai clienti che non è necessario creare ansia con le tipiche frasi ” stai bravo a mamma, bravoooooo, bravaaaa, dai la pappa la pappa…..” e che restare impassibili ad osservare senza sbraitare e meglio che rimbambire il cane con frasi esagerate. C’è da dire , pero’ come in altri settori ,anche in questo c’è gran caos e una totale mancanza di regole: putroppo ognuno si puo ‘ improvviare toelettatore imparando l’arte , le linee..ma nn basta ! Troppo spesso oggi ancora ci si scontra con realta’ in cui l’essere umano tratta il cane come un oggetto da gestire come si puo’ e non come si deve… Episodi purtroppo ce ne sono tanti , alle voste si è piu ‘ attenti alla posizione dei ciuffetti che alla presenza di parassiti , di nodi e feltri…Quando si decide di prendere un cane o un qualsiasi altro animale si deve avere la consapevolezza che bisogna averne cura e farlo comporta un dispendio di tempo e denaro. Mi capita spesso sentire la frase : quanto mi costi..??? Ti mandero’ a lavorare..!!! Dobbiamo pero ‘ riflettere che il cane sarebbe piu ‘ contendo se restasse sporco , libero e magari a rotolarsi tra lo sterco … ma per nostra necessita’ sono costretti ad essere toelettati…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *